Martedì, 16 Luglio 2024
Cronaca / Peio

Escursionista trovato morto nei pressi di un torrente

L'allarme lanciato dalla moglie che non lo aveva visto rientrare dopo che si erano separati per un'escursione

Tragico ritrovamento nel primo pomeriggio di sabato 2 settembre: la salma di un escursionista di 80 anni è stata ritrovata in prossimità del torrente Noce Bianco, dopo che la moglie ne aveva denunciato la scomparsa da località Malga Mare (Pejo). I due procedevano assieme in una facile escursione, quando ad un certo punto hanno deciso di dividersi, dandosi appuntamento prima di mezzogiorno. La chiamata ai soccorsi è arrivata alle 12:25 da parte della donna, dopo che non aveva visto rientrare il marito.

Le ricerche hanno preso il via alle 13, coinvolgendo il personale delle stazioni del Soccorso alpino di Pejo, Rabbi e Vermiglio, oltre che il gruppo tecnico ricerca, le unità cinofile  e i vigili del fuoco. Dopo poco è stato trovato il cadavere dell'uomo, probabilmente caduto in seguito ad una scivolata, recuperato nei pressi del torrente Noce Bianco, a quota 1639 metri. La salma è stata portata infine a Cogolo per la constatazione del decesso da parte del medico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Escursionista trovato morto nei pressi di un torrente
TrentoToday è in caricamento