menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Va nel bosco con i cani e si rompe una gamba: trovata dopo una notte di ricerche

Per cercarla utilizzati anche i droni ed i cani da ricerca, la donna era uscita per una passeggiata con i cani

Notte di ricerche nei boschi tra Matarello e Valsorda per cercare una donna quarantenne uscita per una passegiata con i suoi cani nella serata di giovedì 16 aprile. Le operazioni si sono concluse il mattino successivo, fortunatamente con il ritrovamento della scomparsa.

Secondo le prime informazioni a dare l'allarme sarebero stati i familiari, non vedendola rincasare. La donna era uscita per una passeggiata non lontano da casa, in una zona che era solita frequentare. Probabilmente è scivolata dopo aver abbandonato il sentiero, nel tratto che sale verso Valsorda, e si è ritrovata impossibilitata a muoversi.

Sulle sue tracce si sono messi i volontari del Soccorso Alpino di Trento - Monte Bondone e della Paganella, insieme alle unità cinofile della Scuola Provinciale Cani da Ricerca e da Catastrofe ed alla squadraa droni dei Vigili del Fuoco. La donna è stata ritrovata attorno alle 10. Si trovava a quota 450 metri, nel bosco.

Aveva una gamba rotta ed è stata trasportata via terra fino al primo posto che permettesse l'atterraggio dell'elicottero. E' stata quindi caricata a bordo del velivolo e trasportata all'ospedale S. Chiara di Trento. Sarà sanzionata dai carabinieri per inadempienza alle misure attive per l'emergenza coronavirus.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Restrizioni, quando ci si potrà spostare tra regioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento