rotate-mobile
Cronaca San Giuseppe / Lungadige San Nicolò

Patenti facili a Trento: un anno e mezzo di indagini, 61 indagati

Le indagini partite da Trento hanno portato gli uomini della Stradale a smascherare 68 sessioni d'esame da Bolzano a Reggio Calabria: 61 indagati a conclusione delle indagini

Bastava un auricolare collegato ad un cellulare per rispondere correttamente ai test per l'esame teorico della patente: l'indagine era partita a fine 2014 in seguito a diversi casi di esame truccato scoperti dalla Polizia Stradale alla Motorizzazione Civile di Trento e la notizia ebbe subito risalto nazionale (ne abbiamo  parlato in questo articolo: clicca qui).

Ora le indagini si sono concluse e l'Autorità Giudiziaria sta notificando in queste ore gli avvisi per 61 indagati. In oltre un anno e mezzo di indagini sono state raccolte circa 15.000 conversazioni telefoniche che provano l'esistenza di una vera e propria organizzazione criminale gestita da stranieri, perlopiù  cinesi e pakistani. I candidati all'esame, anch'essi stranieri, provenivano da tutto il Nord Italia, forse con l'idea che alla Motorizzazione di Trento fosse più facile eludere i controlli.

Nel luglio 2015 furono emesse 11 ordinanze di custodia cautelare per altrettanti soggetti, e le indagini proseguirono in altre città, da Bolzano a reggio Calabria, smascherando ben 68 sessioni d'esame truccate. Nel gennaio 2016 sono stati definiti i primi patteggiamenti nell’ambito della vasta inchiesta, che oltre alle misure cautelari, hanno permesso di iscrivere sul registro degli indagati altri 38 soggetti, tra cui molti candidati che avevano beneficiato dei suggerimenti truccando di fatto l’esame oltre ai “reclutatori”. Questi ultimi hanno ottenuto pene dai tre anni ai 9 mesi; inoltre l’Autorità Giudiziaria ha ottenuto che alcuni, risarcissero il danno versando cifre importanti, circa 15 mila euro, a beneficio dell’Associazione Amici della Polizia Stradale, attiva sul fronte della sicurezza stradale

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Patenti facili a Trento: un anno e mezzo di indagini, 61 indagati

TrentoToday è in caricamento