Maxioperazione antidroga: 10 arresti, la banda operava tra Milano e le Valli del Noce

Sgomminata una banda di trafficanti, agganciati a canali lombardi ed attiivi soprattutto in Val di Non e Val di Sole. Rivendevano hashish, cocaina, eroina e droghe sintetiche

Bicchieri, bottiglie di vino, caramelle e gomme da masticare, ma anche interi pranzi o cene: così venivano chiamate in codice le partite di droga che viaggiavano tra Milano ed il Trentino, in particolre verso la Vall di Non e la Val di Sole, dove i carabinieri, nel  corso di un anno di indagini, sono riusciti contare più  di mille compravendite. La "merce" era costituita da sostanze di qualsiasi tipo: hashish e marijuana, cocaina ed eroina, MDMA ed LSD. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Oggi, con un'operazione che ha coinvolto anche le province di Verona, Brescia e Bolzano, il Comando trentino dei carabinieri ha dato esecuzione a 10 ordinanze di custodia cautelare per altrettante persone, cu un totale di 32 coinvolte a vario titolo. Una vera e propria banda, composta da italiani, albanesi e marocchini. Le indagini si sono svolte con pedinamenti ed intercettazioni telefoniche che hanno permmesso di ricostruire gli spostamenti dell banda, collegata a canali di "rifornimento" lombardi verso il Trentino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lavoratori dalla Romania, la Giunta scrive a Roma: ipotesi "quarantena attiva"

  • Cristiana Capotondi a Trento: sarà Chiara Lubich

  • Crisi braccianti: nuova chiamata per i residenti in Trentino

  • Lascia le sue cose al rifugio e scompare, lo cercano tutta la notte: era al bivacco

  • Pasubio, 45 pecore morte in un dirupo. La Provincia conferma: "Stavano scappando dai lupi"

  • Coronavirus, indice Rt: Trentino al terzo posto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento