rotate-mobile
Lunedì, 6 Febbraio 2023
Welfare

Emergenza abitativa: faccia a faccia tra Provincia, Itea e famiglie in difficoltà

Lo scorso 1° dicembre il confronto tra istituzioni e sportello Casa per Tutt*. Apertura per la presa in esame dei casi

Il tanto atteso incontro tra lo sportello Casa per Tutt*, l’assessore provinciale alle politiche sociali Stefania Segnana e la presidente di Itea Francesca Gerosa si è svolto giovedì 1 dicembre.

Sul tavolo, naturalmente, la questione dell’emergenza abitativa in Trentino: da un lato, la Provincia ha presentato i provvedimenti presi fino a questo momento, con l’assessore e i dirigenti che hanno dato massima disponibilità a prendere in esame tutti i casi di nuclei familiari in situazione di mancanza di alloggio, sfratto incombente o precarietà abitativa che verranno segnalati dallo sportello.

Dall’altro, appunto, le considerazioni dei rappresentanti delle famiglie di Casa per Tutt* dopo l’incontro: l’esito è stato soddisfacente, soprattutto per la centralità della questione emergenza abitativa.

Lo sportello ha presentato alle istituzioni i punti sui quali deve vertere l’azione per la risoluzione del problema, invitando al tempo stesso tutta la società trentina a una presa di coscienza sul tema, tornando a ribadire tre punti fondamentali: la consapevolezza che quella abitativa è un’emergenza che non può essere scaricata solo sulle persone colpite e neppure su una singola istituzione o ente, la presa d’atto delle difficoltà di un sistema di welfare che vede una pluralità di soggetti che rende impossibile l’orientamento a chi ha bisogno di aiuti concreti e rapidi, la necessità di uno sforzo collettivo nell’analisi e nell’azione che riguarda tutta la società trentina.

“Non si risolverà mai il problema nella sua interezza se si continua semplicemente a pensare che di una situazione tanto complessa debba farsi carico una sola istituzione, un solo ente o una sola figura” concludono gli attivisti di Casa per Tutt*.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza abitativa: faccia a faccia tra Provincia, Itea e famiglie in difficoltà

TrentoToday è in caricamento