Quattro persone ed un cane dispersi di notte: interviene l'elicottero

Intervento dell'elisoccorso con visori notturni per recuperare un gruppo che aveva smarrito il sentiero sull'Altissimo

Quattro persone, ed un cane, smarrite sul Monte Baldo di notte. L'inervento del Soccorso Alpino è scattato con il sopraggiungere del buio, alle 18.30 di domenica 27 ottobre. I quattro, di nazionalità ceca, si erano persi sul versante occidentale del Monte Altissimo, in una zona particolarmente selvaggia, lungo il sentiero 8 che scende verso il Monte Varagna.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E' intervenuto l'elicottero con il Tecnico di Elisoccorso del Soccorso Alpino, abilitato agli interventi notturni grazie a speciali visori. Il gruppo è stato individuato e gli escursionisti verricellati a bordo, uno alla volta. Tuttii illesi, dunque, e trasportati a valle a serata inoltrata. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cristiana Capotondi a Trento: sarà Chiara Lubich

  • Crisi braccianti: nuova chiamata per i residenti in Trentino

  • Pasubio, 45 pecore morte in un dirupo. La Provincia conferma: "Stavano scappando dai lupi"

  • Lascia le sue cose al rifugio e scompare, lo cercano tutta la notte: era al bivacco

  • Acqua cristallina grazie alle piante "filtro": ecco il nuovo biolago di Pinzolo

  • Primario si assegna 2224 turni di reperibilità: condannato a restituire 75mila euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento