Si rompe una gamba sulle Pale di San Martino, recuperato dall'elisoccorso

Due interventi degli uomini dell'Area Operativa del Trentino Orientale oggi

Doppio intervento del Soccorso Alpino oggi nel Trentino orientale. Il primo allarme è scattato attorno alle 12.30 per un escursionista triestino di 55 anni infortunatosi ad una gamba sul sntiero della Val Pradidali, nel gruppo delle Pale di San Martino. L'uomo si trovava nella zona di passo Lede, verso il rifugio, a quota 2600 metri quando ha messo il piede in fallo ed è scivolato. E' stato recuperato dall'elicottero e trasportato all'ospedale di Cavalese.

Il secondo intervento per una signora che scivolando sul sentiero dei laghi del Colbricon, in Primiero, si è procurata traumi, questa volta all'arto superiore. La donna è stata raggiunta da una squadra di terra e accompagnata a valle. Non c'è stato bisogno, fortunatamente, di un terzo intervento a Buscaspina, sempre  in Primiero, dove i genitori di un bammbino avevano lanciato l'alllarme non vedendolo tornare. Il bambino si è palesato poco dopo. 

Potrebbe interessarti

  • Trento, il cielo coperto di nuvole a bolle: ecco perché è successo

  • Passo Gavia aperto: tra muri di neve e la strada che sembra un fiume

  • "Cavalli pelle e ossa, con gli zoccoli spezzati": la denuncia di Oipa Trentino

  • Alzheimer, nasce la Carta dei Diritti per chi si prende cura di un familiare

I più letti della settimana

  • Nuvole da fantascienza nei cieli di Trento: ecco di cosa si tratta

  • Trento, il cielo coperto di nuvole a bolle: ecco perché è successo

  • Suv va a fuoco in Autogrill, i proprietari: "Dentro avevamo valigetta con 9mila euro ed è sparita"

  • Aereo perde contatto radio: inseguito da un caccia nei cieli del Garda

  • Precipita con la moto in una scarpata: trovato senza vita dopo otto ore

  • Schianto contro un camion sul rettilineo: muore motociclista

Torna su
TrentoToday è in caricamento