menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Elicottero precipita nel lago di Garda, salvo il pilota

L'uomo, un trentino, si è trovato in difficoltà e ha cercato di atterrare in uno spiazzo in località Morettine, nel comune gardesano di Malcesine (Verona). La manovra non è riuscita e l'elicottero è finito in acqua

Un elicottero biposto è precipitato oggi nel lago di Garda, sulla sponda veronese. Il pilota, che viaggiava da solo, se l'è cavata con lievi ferite. L'uomo, un trentino, si è trovato in difficoltà e ha cercato di atterrare in uno spiazzo in località Morettine, nel comune gardesano di Malcesine (Verona). La manovra non è riuscita e l'elicottero e il pilota sono finiti in acqua, in un punto con due metri di profondità. Il pilota, ferito non gravemente, è stato medicato sul posto. Il mezzo è stato recuperato dai vigili del fuoco di Malcesine.

Ai comandi dell'elicottero ultraleggero, Mario Fedrizzi, 39 anni, trentino di Riva del Garda, titolare della ditta Ecosistemi. Ignote le cause dell'incidente. Pare che il pilota del velivolo, abbia tentato di atterrare in una piazzola vicino ad un campo per parapendio, nel comune rivierasco di Malcesine, sulle sponde orientale del lago di Garda. Il velivolo nell'impatto con l'acqua è affondato in pochi secondi. 

L'uomo è riuscito a salvarsi. Erano passate da poco passate le 18.30 di sabato, quando alcuni testimoni, raccontano che hanno notato l'elicottero, allontanarsi verso il centro del lago. Dopo pochi secondi alcuni sportivi, della locale società di parapendio, lo hanno visto precipitare nelle acque del lago. Immediati i soccorsi. L'elicottero un monoposto CH7 Angel è andato completamente distrutto.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Palazzo del Diavolo a Trento: ecco la leggenda

Attualità

Apre il primo drive through vaccinale a Trento

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento