menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'Associazione familiari degli ospiti in RSA chiede rappresentanza

In tempo di elezioni anche l'Arof, associazione familiari degli ospiti in RSA, manda le sue proposte ai candidati. Si chiede, tra le altre cose, che venga convocata la Consulta provinciale, inattiva da cinque anni

L'Associazione che riunisce i familiari degli anziani delle RSA trentine, Arof, nata nel 2012, avanza alcune proposte ai candidati alle prossime elezioni provinciali. Torna a gran voce la richiesta di istituire una rappresentanza dei familiari degli ospiti all'interno dei consigli di amministrazione delle strutture, così come accade nel mondo della scuola. Allo stato attuale la figura dei rappresentanti è prevista dagli statuti delle varie Apsp, che però, si legge nel documento, "sono molto diversificati, il numero è spesso inadeguato e la durata del mandato è condizionata all'esistenza in vita dell'ospite". l'Arof sottolinea inoltre l'estrema necessità la Consulta provinciale dei familiari degli ospiti, mai convocata negli ultimi 5 anni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La bozza del decreto riaperture: le nuove regole fino al 31 luglio

social

Offerte di lavoro: in Trentino si cercano marinai

Attualità

Cosa cambia dal 26 aprile

Attualità

Tutti i canti popolari del Trentino disponibili online

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Viadotto dei Crozi, nuova viabilità di cantiere dal primo maggio

  • Attualità

    Coronavirus, le regole del week end

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento