Cronaca località Casotte

Mori: interrato l'elettrodotto che sbarrava la strada per le Casotte

Un anno fa l'inizio dei lavori, oggi l'allacciamento con l'elettrodotto che è stato interrato per sei chilometri, anche per evitare un inconveniente che ai tempi suscitò l'ironia di molti: una strada che finisce contro ad un traliccio dell'alta tensione

Sono stati rimossi i tralicci della linea elettrica tra Mori  e Marco, compreso quello che circa un anno fa scatenò giustamente l'ironia sul web perchè sbarrava il passo alla strada in costruzione (vedi foto qui sopra). La strada collegherà ora il nuovo complesso artigianale e produttivo delle "Casotte", e l'elettricità viaggerà sottoterra. L'area si estende su 25 ettari complessivi, i lavori avviati nel giugno dell'anno scorso (costo dell'opera 3,3 milioni di euro) proseguono. Il progetto dell'interramento risale addirittura a 25 anni fa.

Ora i sei chilometri di elettrodotto sotterraneo sono attivi, e porteranno la corrente alle future attività economiche che si stabiliranno nell'area. Questo è almeno l'auspicio dell'assessore Olivi: "L’area Casotte – ha detto – diventa per il Basso Trentino la zona produttiva in cui far confluire tutte le possibili iniziative di insediamento. Una scelta coraggiosa che ha voluto tenere presente l’esigenza di risparmio del territorio, evitando di edificare nuove piccole aree in ciascun comune. Abbiamo invece voluto investire in un’unica area di grande pregio, di valenza provinciale, localizzata in posizione strategica sia rispetto alla viabilità, vicina all’autostrada e alla ferrovia, sia per la sua vicinanza ai polo tecnologici di Rovereto".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mori: interrato l'elettrodotto che sbarrava la strada per le Casotte

TrentoToday è in caricamento