rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca Arco

Due operai di Arco ustionati a Pontassieve

In Toscana per alcuni lavori di manutenzione, i due stavano tagliando dei tubi all'interno di una cisterna chimica quando le scintille, probabilmente venendo a contatto con dei vapori infiammabili, hanno innescato un'esplosione. Il più grave è un trentino di 35 anni, ricoverato al reparto grandi ustionati dell'ospedale di Pisa

Grave incidente sul lavoro ieri pomeriggio per due operai dipendenti di una ditta di Arco all'interno di una fabbrica di Piazza Vittorio Veneto in località Le Sieci a Pontassieve (Fi). I due sono stati investiti da una fiammata mentre effettuavano lavori di manutenzione in una cisterna all'interno di una ditta chimica. Gli operai stavano tagliando dei tubi all’interno di una cisterna quando le scintille, probabilmente venendo a contatto con dei vapori infiammabili, hanno innescato un’esplosione. Il più grave è un trentino di 35 anni, portato immediatamente in elisoccorso alla reparto grandi ustionati dell'ospedale Cisanello a Pisa. Anche il collega, un polacco di 37 anni è stato  trasferito in serata nosocomio di Pisa con ustioni meno gravi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due operai di Arco ustionati a Pontassieve

TrentoToday è in caricamento