menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Droni in volo sul Trentino: solo dieci operatori autorizzati a filmare

Dal 16 luglio 2015 è on line l'aggiornamento della normativa per i mezzi aerei a pilotaggio remoto; solo chi è in possesso di specifica autorizzazione può decollare con i velivoli radiocomandati per riprese aeree

L'Enac, Ente nazionale aviazione Civile, ha autorizzato dieci operatori trentini a volare con droni per finalità professionali. Dal 16 luglio 2015 è on line l'aggiornamento della normativa per i mezzi aerei a pilotaggio remoto; solo chi è in possesso di specifica autorizzazione può decollare con i velivoli radiocomandati per riprese aeree.
 
A Trento sono quattro le società con permesso Sapr, di cui una fa riferimento all'istituto di Ricerca Fondazione Bruno Kessler. A Rovereto, presso il Business innovation center di Trentino Sviluppo (agenzia provinciale), fa riferimento invece una specifica start up. A Riva del Garda, Predazzo, Mezzolombardo, Pietramurata e Scurelle lavorano gli altri piloti Sapr di multirotore certificati Enac. Per volare e produrre riprese aeree in "operazioni specializzate" è necessario frequentare per legge corsi teorici e pratici presso Centri di addestramento autorizzati.

 
L'Ufficio Stampa Enac precisa che il pilota di un drone deve rispettare le normative sulla Privacy, essere assicurato ed in possesso di certificato medico; non solo, il regolamento dell'Ente italiano dell'aviazione prevede che chi alza in volo un drone indossi un giubbotto ad alta visibilta' (simile a quello obbligatorio nelle auto per soste di emergenza) con la scritta "Pilota Apr" (Aeromobile a pilotaggio remoto). I piloti potranno restare a 500 metri dai velivoli che potranno alzarsi fino a 150 metri Agl (Above ground level, al di sopra del livello del suolo). La sanzione è quella stabilita dall'art. 1.216, c. 2, del codice della navigazione "Navigazione senza abilitazione", reato contravvenzionale che prevede, come pena finale, fino ad un anno di arresto ovvero un'ammenda fino a 1.032 euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre il primo drive through vaccinale a Trento

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Covid, il governo al lavoro per le riaperture: il piano

  • Meteo

    Nevica sul Monte Bondone

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento