rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca

Ancora eroina in piazza Dante: in manette due pusher

Lo spaccio avveniva tra i giardini e il cavalcavia di San Lorenzo

Ancora degli arresti per droga in piazza Dante a Trento. L'ultima operazione è stata portata a termine nel pomeriggio di giovedì 14 ottobre dalla squadra mobile in collaborazione con la polizia locale di Trento: in manette sono finiti due giovani pusher, entrambi nigeriani, di 21 e 24 anni. I due tra l'altro avevano anche già scontato un periodi di detenzione.

Gli spacciatori sono stati osservati per alcuni giorni dagli agenti, confusi tra le centinaia di persone che normalmente passano per piazza Dante, per ricostruire i loro movimenti: il 21enne teneva i rapporti con i clienti avvicinandosi ai giovani per raccogliere gli ordini e poi allontanandosi in monopattino verso la salita del cavalcavia di San Lorenzo. Qui il complice, il 24enne, custodiva con sé le dosi di eroina da vendere.

Una volta appurata questa modalità, è scattato il blitz degli investigatori, che hanno atteso che il giovane in monopattino si avvicinasse ad un cilente, prendesse accordi e ritornasse con la droga richiesta, mentre nel frattempo un altro equipaggio teneva sotto controllo il 24enne perché non fuggisse.

Ultimata la compravendita, gli agenti hanno fermato lo spacciatore più giovane e l'acquirente, sequestrando 10 dosi di eroina. Contemporaneamente l'altro equipaggio bloccava l'altro spacciatore, trovato in possesso di altre 80 dosi della stessa droga. I due sono tati arrestati, la droga sequestrata così come il denaro, circa 600 euro, frutto dello spaccio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora eroina in piazza Dante: in manette due pusher

TrentoToday è in caricamento