menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cavalese, droga e assenza di mascherine: «trasgressori insensibili»

Cinque multe perché non indossano la mascherina e un minorenne segnalato quale assuntore di droga

La prima settimana di novembre, caratterizzata anche dall'entrata in vigore di un nuovo Dpcm, è stata molto intensa per i carabinieri della Compagnia di Cavalese che hanno individuato e multato ben cinque persone per il mancato o scorretto utilizzo della mascherina e segnalato un minorenne trovato in possesso di hashish. 

Dai numerosi controlli effettuati nei luoghi maggiormente esposti ad affollamento, al fine di garantire l’osservanza delle disposizioni per il contenimento dei contagi da Covid-19, i militari dell'arma hanno multato per il mancato uso della mascherina tre giovani a Predazzo mentre di notte si intrattenevano fuori da un esercizio pubblico, un giovane cembrano ad Alta Valle e una ragazza cavalesana che si trovava all'autostazione in attesa della corriera.

Nelle vicinanze dell'autostazione, inoltre, i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile e quelli della stazione di Cavalese hanno segnalato al Commissariato del Governo per la Provincia di Trento quale assuntore di sostanze stupefacenti un 17enne che, dopo un controllo, è stato trovato in possesso di una modica quantità di hashish.

Quello che ha maggiormente colpito i militari dell'arma è stata la «totale insensibilità» mostrata da alcuni dei trasgressori «no-mask» verso i rischi per la salute derivanti dalle loro condotte, come nel caso della giovane cavalesana, che con sfrontatezza non avrebbe accolto l’invito di indossare correttamente la mascherina, pur trovandosi in una condizione tale da non garantire il necessario distanziamento dalle altre persone. I giovani hanno, di tutta risposta al loro atteggiamento, ricevuto una sanzione amministrativa, il cui importo è di 400 euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le regole per gli spostamenti in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento