menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Droga tra i giovanissimi: controlli a Rovereto nei parchi e nelle scuole

Controlli mirati dei Carabinieri di Rovereto per reprimere lo spaccio ai minori: i venditori non sono molto più grandi

Nei giorni in cui l'Osservatorio provinciale per la Salute diffonde dati preoccupanti riguardo i consumi di alcol e droga tra i giovanissimi, i carabinieri di Rovereto hanno messo in campo una serie di controlli mirati all'uscita delle scuole e nei parchi cittadini per reprimere soprattutto l'acquisto di sostanze da parte degli studenti delle superiori, vendute da ragazzi più grandi. 

Hanno infatto vent'anni i tre soggetti, tutti di origine africana, fermati in piazzale Santa maria ed ai Giardini Perlasca. I primi due avevano modesti quantitativi di diverse sostanze, mentre il terzo è stato colto in flagrante neell'atto  di cedere ad un minore una piccola quantità di marijuana, ed è stato quindi denunciato. Nei guai anche sei italiani, minori o appena maggiorenni, fermati con modesti quantitativi, e segnalati al Commmissariato del Governo come assuntori, come previsto dalla legge, con le conseguenze amministrative del caso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rischia la zona rossa? 

Attualità

Classificazione Trentino, Fugatti dà un'interpretazione: «riteniamo che per la settimana prossima la situazione possa restare invariata»

Attualità

Il Trentino rimane in zona arancione

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Bollettino coronavirus: 2 decessi e +275 nuovi contagi

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento