Minorenni trafficanti di droga: 8 arresti

Secondo la Questura gestivano le piazze di spaccio a Canova, ma anche a Ravina ed Aldeno. Nelle indagini utilizzate anche intercettazioni

Una banda di trafficanti di droga, tutti minorenni. E' quanto ha scoperto la Squadra Mobile di Trento al termine di indagini condotte anche con pedinamenti ed intercettazioni telefoniche. Mercoledì 1 giugno, all'alba, è scattato il blitz che ha portato all'arresto degli otto membri della "gang": quattro sono ai domiciliari, altri quattro sono stati assegnati a comunità per minori fuori regione. 

Una mentalità "imprenditoriale", spiega la Questura, era alla base dei traffici della banda, oltre ad un profondo radicamento nel territorio, da cui il nome dell'operazione: "Canova regna", espressione utilizzata dalla banda per vantarsi dell'attività criminale. Nonostante ciò le "piazze" di spaccio non erano solamente a Trento nord, ma anche a Ravina ed Aldeno, sobborghi a sud della città di Trento.

Social network e whatsapp erano i canali sui quali si muovevano ordinazioni ed appuntamenti per la consegna. I clienti, intercettati dalla Polizia, sono quasi tutti coetanei degli arrestati, a volte poco più grandi. Nell'arco temporale delle indagini uno dei membri della banda, ritenuto una sorta di "capo", è diventato maggiorenne. Per lui l'accusa è anche quella di essere ricorso alle minacce nei confronti di chi avesse collaborato con le forze dell'ordine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lanterne in ogni casa per Natale: il Comune le recapiterà a tutti i trentini

  • Trentino zona arancione? Fugatti: "Si saprà domani"

  • Il Trentino rimane zona gialla: ordinanza del Ministro, per ora non cambia nulla

  • Trentino giallo, arancione o rosso? Fugatti non esclude niente

  • Coronavirus: 14 decessi in Trentino. Fugatti: "Restiamo zona gialla ma il numero di ricoveri è critico"

  • Ragazzina in bici investita dall'autobus in via Venezia

Torna su
TrentoToday è in caricamento