menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Brennero, importa mele in Italia: gli agenti si insospettiscono e scoprono 70 chili di cocaina

Maxisequestro di droga a Vipiteno, operazione congiunta di Polizia di Stato e Guardia di Finanza

Maxisequestro di droga al Brennero. Un insospettabile 43enne tedesco è stato fermato per un normale controllo mentre si trovava alla guida di un furgone carico di mele in ingresso in Italia. L'intervento congiunto di Polizia e Guardia di Finanza ha portato al rinvenimento di 61 panetti di cocaina purissima per un peso complessivo di 70 chili. La droga, con tutta probabilità, era destinata al mercato italiano durante le festività natalizie. Una volta tagliata avrebbe potuto fruttare fino a 30 milioni di euro. 

Gli ageti si sono insospettiti quando hanno aperto il vano posteriore del furgone notando che stranamente il quantitativo di mele trasportato era particolarmente scarso. I controlli sono proseguiti grazie all'intervento dell'unità cinofila della Guardia di Finanza. I cani hanno permesso agli agenti di trovare una paratia laterale con doppio fondo, accessibile con un radiocomando. Dietro la falsa parete erano nascosti i panetti di cocaina. L'autista è stato arrestato. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento