Spaccio, arrestate tre persone con due chili di "fumo" e due di eroina

Tre cittadini tunisini che spacciavano sostanze stupefacenti nelle principali piazze del capoluogo, piazza Dante, Santa Maria Maggiore e Piazza Duomo. sono stati arrestati. Sono tutti maggiorenni e senza documenti

La Squadra Mobile di Trento ha arrestato, in collaborazione con l'unità cinofila della Guardia di Finanza, tre cittadini tunisini che spacciavano sostanze stupefacenti nelle principali piazze del capoluogo: piazza Dante, Santa Maria Maggiore e Piazza Duomo. I tre tunisini, clandestini ospitati da un connazinale regolarmente in Italia, sono stati arrestati nel tardo pomeriggio di ieri a Trento Nord, zona del Magnete. Nel loro appartamento, nascosti nel controsoffitto e fiutati dal cane della finanza, sono stati sequestrati circa due chili di hashish e altrettanti di eroina del valore di circa 25 mila euro, oltre che 2.430 euro in contanti, ritenuti proventi di spaccio. Vista la quantità trovata pare che i tre fossero tra i fornitori degli spacciatori al dettaglio della città.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente a Besenello: tre feriti e traffico impazzito

  • Il treno Bolzano-Milano è realtà: Frecciarossa dal 15 dicembre

  • Il Rifugio Altissimo si trasforma in una statua di ghiaccio: le immagini impressionanti

  • Trento di nuovo prima per qualità della vita

  • Trento Città del Natale: Mercatini, Notte Bianca, Capodanno. Ecco tutte le novità

  • Camion sbanda e finisce contro il guard rail: chiusa una corsia della Valsugana

Torna su
TrentoToday è in caricamento