Cronaca Via Giovanni Canestrini

Droga, soldi, coltelli e sfollagente: due giovani in manette

Più di mezzo chilo tra hashish e marijuana, ma anche potenziali armi, non dichiarate e 1.300 euro in contanti

Il materiale sequestrato dalla Guardia di Finanza

Cinque etti di hashish e due di marijuana, oltre a 1.300 euro in contanti. Questo il bilancio di un'operazione della Guardia di Finanza di Rovereto, che ha arrestato due giovani, un ventenne trentino ed un 31enne bresciano, accusati di gestire un florido giro di droga nela città della quercia. La sostanza sequestrata avrebbe fruttato loro circa 12.000 euro sul mercato.

I finanzieri hannno notato uno strano movimento attorno ad una casa del centro. Dopo dei brevi appostamenti sono usciti allo scoperto fermando iltrentenne bresciano, rivelatosi essere non un semplice acquirente ma un "corriere", che aveva il compito di consegnare la "merce" ad un rivenditore al dettaglio. Nella sua auto sono stati ritrovati due etti di hashish e uno di marijuana. In tasca contante per 1.300 euro. 

A quel  punto è scattata la perquisizione nell'abitazione del ventenne, tral'altro già noto per piccoli precedenti specifici, dove ono stati trovati altri due etti di marijuana e tre di hashish, insieme a bilancini di precisione ed altri "attrezzi del mestiere". Non solo: il giovane è sttato trovato anche in possesso di una mazza da baseball, uno sfollagente telescopico e due coltelli, uno dei quali con il manico cosiddetto "a noccoliera". Tutte armi illegali, per i finanzieri, che hanno sequestrato il tutto ed arrestato i due, in carcere a disposizione dell'Autorità Giudiziaria. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga, soldi, coltelli e sfollagente: due giovani in manette

TrentoToday è in caricamento