Paura al Serd: minaccia di morte una dottoressa poi con un coltello buca le ruote ad un'auto

Quando i militari sono arrivati sul posto lo hanno trovato con il coltello in mano accanto all'auto, ecco cos'è successo

Il Serd di Trento in via Gocciadoro

Momenti di paura alla palazzina dell'Azienda sanitaria in via Gocciadoro dove un uomo, in cura al Serd, ha dato in escandescenze arrivando a minacciare di morte una dottoressa della struttura e si è poi "sfogato" forando gli pneumatici di un'auto parcheggiata all'esterno.

Immediata la chiamata alle forze dell'ordine: sul posto sono intervenute le pattuglie del Reparto Operativo dei carabinieri, chiamati dal personale medico. Quando i militari sono arrivati hanno trovato l'uomo che si accaniva con un coltello a serramanico sulle ruote dell'auto, che secondo quanto accertato successivamente non è di proprietà della malcapitata dottoressa.

L'uomo è risultato essere un 48enne trentino con problemi di tossicodipendenza. Secondo quanto ricostruito dai militari si sarebbe lamentato dei tempi di attesa, passando rapidamente alle minacce, reato per il quale è stato arrestato in flagranza. All'interno della struttura non avrebbe però, fortunatamente, estratto il coltello, poi utilizzato per danneggiare l'auto, altro reato per il quale è stato denunciato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stelle Michelin: due novità e sette conferme in Trentino

  • La lotteria degli scontrini dal primo dicembre (e il cashback in arrivo)

  • Preore, un'altra tragedia stradale: muore una 16enne, altri 3 giovani in gravi condizioni

  • Poche speranze per gli impianti sciistici, anche se l'Rt è in calo: arrivano i ristori

  • Tragedia a Preore, auto esce di strada: è deceduta una persona

  • Il Dpcm delle regole di Natale 2020 cambia verso: niente eccezioni per nonni, genitori e figli

Torna su
TrentoToday è in caricamento