"Doppio zero": il primo giorno senza vittime né contagi

Nessun decesso per coronavirus e nessun nuovo caso in Trentino. L'assessore Segnana: "Non abbassiamo la guardia". Ora è caccia agli asintomatici

"Doppio zero" in Trentino: la notizia più attesa dall'inizio dell'emergenza covid è arrivata nella serata di venerdì 5 giugno dai dati forniti dall'Azienda sanitaria. Nessun decesso e nessun contagio registrati nelle ultime 24 ore. "È una giornata da ricordare, ma non possiamo permetterci distrazioni o leggerezze" ha commentato l'assessore provinciale alla Sanità Stefania Segnana.

"Continuiamo a rispettare con il distanziamento, l'uso delle mascherine (l'obbligo scadrà, come ha già annunciato il presidente Fugatti, il prossimo 15 giugno Ndr) e le altre misure che ci hanno consentito di arrivare a questo risultato che ora dobbiamo assolutamente difendere. Una bella notizia, dopo tanta sofferenza. Una notizia che aspettavamo da tempo ma non deve farci abbassare la guardia", conclude Segnana.

Già la scorsa settimana in Trentino si erano registrati cinque giorni consecutivi senza decessi, poi la notizia tragica della morte di un 66enne ricoverato da due mesi in terapia intensiva aveva purtroppo interrotto la serie di giorni a "decessi zero". Per quanto riguarda i contagi, invece, nessuno dei 1.273 tamponi effettuati nelle ultime 24 ore è risultato positivo. C'è però l'incognita degli asintomatici che, come ha dichiarato il dirigente del Reparto Prevenzione Antonio Ferro, potrebbero essere tra i 1.000 ed i 1.500 in Trentino. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il numero totale delle vittime del virus in Trentino è di 468 deceduti, ma secondo i dati dell'Istat, così come in altre regioni del Nord Italia, la provincia di Trento mostra un "eccesso di mortalità" anomalo rispetto alla media dei decessi degli scorsi anni: nel periodo dell'emergenza in Trentino sono morte il doppio delle persone rispetto a quanto normalmente atteso, e le morti per covid spiegano solo il 50% dei decessi in più rispetto al normale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali: i risultati in tutti i Comuni

  • Elezioni comunali 2020: lo spoglio in diretta

  • Rovereto, Valduga va al ballottaggio con Zambelli

  • Elezioni comunali Trento 2020, Exit Poll: Ianeselli oltre il 51%

  • Riva del Garda, al ballottaggio Mosaner e Santi, una manciata di voti separano i due candidati

  • Referendum in Trentino: ecco i risultati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento