menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Le donne guadagnano meno? Pagheranno meno nei negozi: l'esperimento al Festival dell'Economia

La differenza di salario, a parità di lavoro, tra i due sessi in Italia è del 6,5%: tanto sarà lo sconto per le donne durante i giorni del Festival nei negozi che vorranno aderire al progetto dell'artista trentina Anna Eghenter

Le donne guadagnano meno degli uomini a parità di lavoro? Bene (anzi, male): il costo della merce deve essere minore. Quanto? E' presto detto: se in Italia la differenza di salario tra i due generi è del 6,5% altrettanto dovrà essere lo sconto priservato alle donne nei negozi. E' un'iniziativa a metà tra la provocazione costruttiva e l'esperimento sociale quella proposta dall'artista, e sociologa, Anna Scalfi Eghenter per il Festival dell'Economia, in pogramma a Trento dall'1 al 4 giugno. Commercianti ed artigiani possono liberammente aderire alla piattaforma GenderGapPay, che si propone appunto di eliminare il gap, ovvero la differenza, salariale tra uomini e donne riproponendola pari pari sul costo della vita. 

Un equilibrio solo in parte ristabilito, come ha spiegato l'artista presentando il progetto, dato che bisognerebbe anche tenere conto del valore del lavoro di cura non retribuito che le donne costantemente prestano in casa ai familiari, pari, ha ricordato l'assessora Plotegher, presente alla conferenza stampa, a 1/3 del pil totale, e causa spesso del fatto che la donna debba richiedere il part time, riducendosi lo stipendio ma anche i versamenti contributivi.

Il progetto è stato attivato per la prima volta l'11 giugno 2015, nel quartiere laboratorio di Lambrate, in occasione della Ventura Contemporary Art Night. Nel mese di agosto 2015 è stato presentato e attivato durante il Forum Europeo di Alpbach, in Austria. In queste occasioni il progetto è stato proposto con il valore percentuale del "gender pay gap" europeo nel 2015, pari a 16,4%. Il 21 gennaio 2017 è stato utilizzato a New York tra le iniziative durante la Marcia delle Donne. Tutte le informazioni sul progetto, e le adesioni, sono disponibili sul sito www.gendergappay.com

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rimane in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento