Cronaca

Tragedia in alta quota, alpinista cade sul Passo Pordoi e muore

Sul posto un elisoccorso di Trentino Emergenza, ma la donna era già deceduta a causa di una caduta

Immagine repertorio

Un'alpinista è stata trovata morta dai soccorritori del 118. Il tragico ritrovamento è avvenuto dopo le 10 di giovedì 5 settembre a Passo Pordoi, valico alpino delle Dolomiti a 2.239 metri di quota, vicino a Canazei.

Sul posto è accorso un elicottero di Trentino Emergenza, ma l'intervento del personale sanitario è stato vano: per la donna era già troppo tardi e i soccorritori non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso sul posto. Ad intervenire anche il soccorso alpino Alta Val di Fassa e i carabinieri di Canazei.

Secondo quanto riferito dai militari, la donna si trovava da sola quando è caduta nella zona di Forcella del Pordoi. L'apinista, 41 anni, di Savona, stava trascorrendo le proprie vacanze in Trentino da sola ed era ospite di un albergo della val di Fassa. L'incidente è avvenuto durante un trekking: la 41enne si trovava in un punto panoramico quando ha perso l'equilibrio ed è precipitata per una ventina di metri sul ghiaione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia in alta quota, alpinista cade sul Passo Pordoi e muore

TrentoToday è in caricamento