Deve scontare un anno di carcere ma è in hotel: arrestata

Una 26enne croata, responsabile di un furto in abitazione, è finita in manette dopo essere stata fermata a Mezzolombardo

Repertorio

Accusata di furto in abitazione doveva scontare più di un anno di reclusione, ma si trovava in un albergo di Mezzolombardo. I carabinieri di Trento l'hanno arrestata e condotta in carcere dopo averla fermata nel corso di alcuni controlli.

La giovane, di nazionalità croata, era destinataria di un provvedimento giudiziario restrittivo della Procura della Repubblica per i Minorenni di Bologna, emesso nell’ottobre scorso. Ritenuta responsabile di furto, la 26enne è stata portata nel carcere di Trento, dove dovrà espiare una pena di 14 mesi e due giorni di reclusione.

Fondamentale per la riuscita delle operazioni delle forze dell'ordine, si legge in una nota dei militari di Trento, è  la "compartecipazione e condivisione dei cittadini, siano essi vittime oppure soltanto testimoni di fatti illegali, se non inusuali o strani, che se riferiti prontamente, possono essere determinanti alla risoluzione delle investigazioni o delle attività preventive".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trento, accoltellato dalla fidanzata: ragazzo soccorso per strada e trasportato in ospedale

  • Le migliori osterie del Trentino secondo Slow Food

  • Lingotti d'oro, sala cinema in casa e poster de 'Il padrino': arrestato 'Pablo Escobar trentino'

  • Camion bloccato dalla neve: arrivano i Vigili del Fuoco con l'autogru

  • Pioggia e neve: allerta meteo della Protezione Civile per le prossime 48 ore

  • Previsioni del tempo, neve in arrivo anche a bassa quota

Torna su
TrentoToday è in caricamento