menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aggredita a colpi di bottiglia: deve pagare il ticket in pronto soccorso

La signora, 54 anni residente in città, era stata ferita da un uomo nel tentativo di portarle via la borsa. Ora dovrà mettere mano al portafoglio e pagare il ticket perchè le lesioni riportate non sono state ritenute sufficientemente gravi

Oltre al danno, ora arriva anche la beffa. La donna colpita a Trento con un bottiglia in testa lo scorso mese di giugno nel quartiere di Cristo Re, durante un tentato scippo, ora dovrà pagare 50 euro per le cure ricevute in pronto soccorso. La signora, 54 anni residente in città, era stata ferita da un uomo nel tentativo di portarle via la borsa. Ora dovrà mettere mano al portafoglio e pagare il ticket perchè le lesioni riportate non sono state ritenute sufficientemente gravi per evitare il pagamento. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rischia la zona rossa? 

Attualità

Classificazione Trentino, Fugatti dà un'interpretazione: «riteniamo che per la settimana prossima la situazione possa restare invariata»

Attualità

Covid, sintesi del nuovo Dpcm

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Il Trentino rimane in zona arancione

  • Cronaca

    Registrati altri 3 decessi e +406 nuovi casi positivi al covid

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento