rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Oltrefersina / Via Apollonio Annibale

Donazione di organi: in Trentino ci sono più trapianti che donatori

I dati dell'Apss diffusi in occasione dell'Euregio Tour 2016 dedicato alla sensibilizzazione sulla donazione degli organi

In Trentino, terra spesso e giustamente ricordata per la solidarietà, mancano donatori di organi. Il rapporto tra gli organi donati ed i trapianti è fortemente sbilanciato verso questi ultimi. Lo ha detto oggi il responsabile per i trapianti dell'Apss Lucia Pilati: "Lo scorso anno i prelievi d’organi in provincia di Trento sono stati pochi e ciò ha ovviamente comportato un minor numero di trapianti, perché pochi sono stati gli organi procurati. Nella rete nazionale però non vige il principio dell’autosufficienza e quindi i cittadini trentini sono stati trapiantati in base alla compatibilità immunologica e alla criticità della malattia - ha spiegato -. Le opposizioni al prelievo nel 2015 sono state due, valori tutto sommato buoni rispetto a quelli della media nazionale; è però importante lavorare affinché le opposizioni si riducano ancora. Da alcuni mesi in Trentino è iniziata la campagna per la nuova modalità di raccolta delle dichiarazioni di volontà negli uffici anagrafe dei comuni. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donazione di organi: in Trentino ci sono più trapianti che donatori

TrentoToday è in caricamento