Cronaca via verdi

Dolomiti Pride: attesi in 3000, ecco i divieti

Il 9 giugno Trento ospiterà la manifestazione dell'orgoglio gay. Un altro grande evento che comporterà divieti e chiusure, ecco l'avviso del Comune

foto: Flick

La città nella giornata di sabato 9 giugno 2018 sarà interessata dalla presenza della manifestazione “Dolomiti Pride” che prevede un'adesione di circa 3000 partecipanti. L'evento si snoderà lungo un percorso che dal centro cittadino condurrà al parco Fratelli Michelin, dove è prevista  la festa  finale fino all'1 di notte. Partenza da piazza Dante, via Gazzoletti, via Torre Verde, p.zza Sanzio, via Bernardo Clesio, via dei Ventuno, p.zza Venezia, largo Porta Nuova, via S. Francesco d'Assisi, p.zza Fiera (corsia Bus), via del Travai, via Rosmini, via Verdi, via Sanseverino con arrivo al parco delle Albere.

Al fine di consentire il regolare svolgimento della manifestazione, si informa che, nella giornata di sabato 9 giugno, saranno adottati i seguenti provvedimenti:

Divieto di sosta e fermata con rimozione forzata a partire dalle ore 13.00 sulle seguenti vie: piazza Dante fronte palazzo della Regione, via Gazzoletti, via del Travai (da via XXIV Maggio a via Rosmini), Largo Pigarelli stalli di sosta per motocicli ubicati fronte Giardini Garzetti.

A partire dalle ore 15,30/16,00 le vie sopra indicate e quelle oggetto del corteo saranno interessate dal divieto di transito veicolare per il tempo necessario a consentire lo sfilamento dei partecipanti.

Le corse del servizio di trasporto pubblico presenti lungo con il percorso del corteo potranno subire rallentamenti, brevi interruzioni, deviazioni concordate al momento sulla base dell'andamento della manifestazione.

Il personale della Polizia Locale, al fine di evitare blocchi del traffico, fornirà le necessarie indicazioni sulle deviazioni ed i percorsi alternativi da effettuare a garanzia della sicurezza dei partecipanti, della circolazione e della pubblica
incolumità.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dolomiti Pride: attesi in 3000, ecco i divieti

TrentoToday è in caricamento