La decisione / Riva del Garda

Bagno vietato alla spiaggia Pini sul Garda: che succede

La decisione presa dalla sindaca di Riva dopo i controlli dell'Apss

Vietato fare il bagno nelle acque del lago di Garda davanti alla spiaggia Pini di Riva: lo ha disposto la sindaca Cristina Santi con un’ordinanza contingibile e urgente.

Il motivo? L’Unità operativa igiene e sanità pubblica dell’Apss ha comunicato all’amministrazione rivana il superamento dei limiti dei parametri microbiologici nel punto di campionamento in corrispondenza della spiaggia.

E mentre si sta cercando di capire che cosa abbia portato al superamento di questi parametri e alla contaminazione delle acque nell’area campionata, l’Apss ha disposto subito nuove analisi. Intanto da ieri, mercoledì 12 giugno, non si può più fare il bagno alla spiaggia Pini: il divieto vale fino alla revoca dell’ordinanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bagno vietato alla spiaggia Pini sul Garda: che succede
TrentoToday è in caricamento