Arrivate a Mattarello le mascherine dell'Esercito, per la distribuzione a Trento si attendono notizie

La distribuzione delle mascherine è iniziata nei piccoli comuni grazie ai Vigili del Fuoco, nel frattempo all'aeroporto di Trento è arrivata una fornitura dell'Esercito

Sono arrivate all'aeroporto di Mattarello con un volo dell'Esercito le mascherine per l'Azienda sanitaria trentina. Il Comando truppe alpin di Bolzano ha coordinato il trasferimento da Perugia, dove i due velivoli UC-228 Dornier dell’Aviazione sono decollati con a bordo 100 imballaggi destinati al Trentino. In seguito mezzi e personale del 2° reggimento Genio guastatori alpini hanno provveduto a trasferirlo nei magazzini di Apss.

Non solo mascherine, ma anche camici, visiere e guanti. "Questa fornitura di dispositivi concede ad Apss un certo margine di tranquillità per i prossimi giorni. L’auspicio è che collaborazioni così fattive possano assicurare anche nelle prossime settimane ciò di cui sanitari e i pazienti hanno bisogno per continuare ad assicurare le cure e le protezioni migliori" si legge in una nota dell'Azienda sanitaria. 

Per quanto riguarda le mascherine da distribuire alla popolazione, come annunciato dal presidente della Giunta Maurizio Fugatti, le operazioni sono in corso in molti paesi delle valli, a partire da quelli con il maggior numero di contagi per i quali sono state decise misure più severe con controlli specifici delle forze dell'ordine.

Per quanto riguarda Trento non ci sono ancora indicazioni specifiche: nella giornata di domenica 5 aprile è attesa una comunicazione del capo della Protezione Civile trentina, Raffaele De Col, che spiegherà come saranno distribuite le mascherine nel capoluogo, con tutta probabilità a partire da martedì. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lotteria degli scontrini dal primo dicembre (e il cashback in arrivo)

  • Stelle Michelin: due novità e sette conferme in Trentino

  • Operazione «Maestro»: scacco matto dei carabinieri ai grossisti della droga

  • Preore, un'altra tragedia stradale: muore una 16enne, altri 3 giovani in gravi condizioni

  • Il Dpcm delle regole di Natale 2020 cambia verso: niente eccezioni per nonni, genitori e figli

  • Poche speranze per gli impianti sciistici, anche se l'Rt è in calo: arrivano i ristori

Torna su
TrentoToday è in caricamento