Domenica, 21 Luglio 2024
Cronaca San Giuseppe / Lungoadige San Nicolò

Distributore ad idrogeno costruito e poi smantellato

Il nuovo impianto a idrogeno si trova (anzi si trovava) nel cantiere del Servizio igiene urbana, all'entrata a sud della tangenziale, in via Lung'Adige San Nicolò. Ma ora è stato smantellato

"Come si è potuto costruire un impianto a idrogeno in modo così sconsiderato ed allegro a distanza di neanche 10 metri dai cavi dell'alta tensione nella località di cui detto ampiamente nel documento e quali sia l'iter burocratico per avviare tale tipo di procedure?". E' una della domande poste dalla consigliere Gabriella Maffioletti in una interrogazione presentata in Consiglio comunale.

Il nuovo impianto a idrogeno  si trova (anzi si trovava) nel cantiere del Servizio igiene urbana, all'entrata a sud della tangenziale, in via Lung'Adige San Nicolò. "Impianto di cui oggi non vi è però traccia - commenta Maffioletti - dato che al momento del vaglio dell'Organismo territoriale competente per la sicurezza degli impianti è risultato non idoneo ai fini del collaudo finale. Infatti l'impianto, ora scomparso, sorgeva originariamente (si vede dalle foto) proprio sotto i cavi ad alta tensione di corrente ed il pericolo di infiammabilità era perciò altissimo con evidenti danni per la sicurezza pubblica e per tutto l'ambiente in particolare".
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Distributore ad idrogeno costruito e poi smantellato
TrentoToday è in caricamento