rotate-mobile
Cronaca

Giovani under 24: disoccupazione al 27% ed in crescita

Dati forniti dall'assessore Olivi: i Neet, giovani tra i 19 ed i 29 anni che non studiano e non lavorano, sarebbero oltre 12mila, ovvero il 16% di quella fascia di età. Per gli under 24 il tasso di disoccupazione è cresciuto di oltre tre punti percentuali dall'anno scorso

"Rispetto al 2013 il tasso di disoccupazione dei 15-24enni è cresciuto di 3,7 punti percentuali (era del 23,4%) e in valori assoluti di oltre 700 (dai 3.600 ai quali 4.400)", il che evidenzia che "il passo di disoccupazione più elevato riguarda la fascia dei più giovani in quella che può essere ancora considerata la fase dell'inserimento al lavoro".

A fornire questi dati è l'assessore allo sviluppo Alessandro Olivi rispondendo a un'interrogazione presentata nel luglio scorso da Claudio Civettini (Civica Trentina), sottoscritta anche da Maurizio Fugatti (Lega Nord Trentino). Nella sua risposta Olivi segnala poi che i cosiddetti "Neet", vale a dire i giovani tra i 15 e i 29 anni che non sono impegnati nello studio, né nel lavoro e né nella formazione, "sono circa 12.400, pari al 16,7% di tutti i giovani di quest'età". 

Quanto alle misure di contrasto alla disoccupazione messe in campo dalla Provincia, l'iniziativa "Garanzia Giovani", rivolta ai giovani under 30 che non sono occupati e non frequentano un percorso formativo per conseguire un titolo di studio, vedeva coinvolti a fine luglio 2015 nel solo percorso A gestito dall'Agenzia del lavoro 1.523 soggetti. L'assessore ricorda anche che il progetto sostenuto anche con il finanziamento del Consiglio provinciale per giovani "Neets", che risultano inattivi e che non sono studenti (quindi dimenticati dalle statistiche ufficiali sulla disoccupazione), prevede invece il coinvolgimento di circa 300 giovani.?

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovani under 24: disoccupazione al 27% ed in crescita

TrentoToday è in caricamento