rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Cronaca

Disinnesco ordigno bellico, disagi in Valsugana

Martedì 21 giugno le operazioni nel comune di Valbrenta impatteranno anche sulla statale 47

Domani, martedì 21 giugno, è in programma il disinnesco di un ordigno bellico rinvenuto nel Comune di Valbrenta, località Cismon del Grappa, in provincia di Vicenza. Dopo l'evacuazione degli abitanti della zona in un raggio di 751 metri, le operazioni inzieranno alle 8 e dureranno otto ore.

Disinnesco ordigno, quali strade chiuderanno

Nessun mezzo avrà la possibilità di avvicinarsi a Cismon fino al nulla osta dei militari addetti all’operazione. I percorsi alternativi per raggiungere le località successive prevedono l’utilizzo della strada provinciale 76 via Enego e Fosse e della sp 73 per raggiungere Valstagna. Si tratta di circa 33 chilometri caratterizzati da strade di montagna con gallerie in viva roccia di piccole dimensioni, adatte al massimo a minibus.

Per i trentini, disagi saranno causati dalla chiusura della strada statale 47 della Valsugana in entrambe le direzioni dallo svincolo di Romano d'Ezzelino nord all'innesto con la statale 50bis. Per i mezzi pesanti che viaggiano in direzione Trento è consigliata la deviazione sulle autostrade A4 e A22.

Gli autobus Trenitalia soppressi

Per permettere le operazioni è stato inoltre necessario cancellare, durante gli stessi orari di chiusura delle strade, i servizi sostitutivi con autobus di Trenitalia che garantivano il collegamento fra Primolano (frazione di Valbrenta) e Bassano del Grappa. Rimarrà invece regolare la circolazione dei treni nella tratta Trento-Primolano. 

Queste le corse programmate con bus di competenza di Trenitalia che sono state cancellate: 

Corse cancellate Bassano Primolano disinnesco ordigno-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disinnesco ordigno bellico, disagi in Valsugana

TrentoToday è in caricamento