rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Cronaca

Dirha, il prototipo che aiuta in casa con il solo comando vocale

Al momento il prototipo - realizzato da un team di ricercatori con la collaborazione di Fbk, funziona in italiano, tedesco, portoghese e greco e a breve è prevista la versione in inglese

Regolare la temperatura delle stanze, alzare e abbassare le tapparelle, accendere e spegnere le luci, aprire o chiudere porte e finestre, selezionare ed eseguire brani musicali. Sono le funzioni di "Dirha", (guarda il video) prototipo che utilizza una rete di microfoni distribuiti nell'ambiente in modo da captare comandi vocali, comprenderli, e poi trasmetterli ad una centralina domotica attraverso la quale viene eseguita la corrispondente azione. Al momento il prototipo funziona in italiano, tedesco, portoghese e greco e a breve è prevista la versione in inglese. Il progetto, durato tre anni, è stato finanziato dall'Unione europea con 3 milioni e mezzo di euro, dei quali 900.000 assegnati alla FBK di Trento, e vi hanno partecipato i centri di ricerca Athena RC IAMU (Grecia) e INESC-ID (Portogallo), l'Università di Graz (Austria), e le società DomoticArea (Rovereto), STMicroelectronics (Milano) e NEW AMUSER (Torino). A coordinare i lavori Maurizio Omologo, responsabile dell'Unità di ricerca SHINE (Speech-acoustic scene analysis and interpretation) della Fondazione Bruno Kessler.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dirha, il prototipo che aiuta in casa con il solo comando vocale

TrentoToday è in caricamento