menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bruno Giometto nuovo direttore dell'Unità operativa di Neurologia

Il professionista vanta una produzione scientifica di grande prestigio con un impact factor molto elevato che va ad investire vari settori della neurologia, compresa la telemedicina

Bruno Giometto è il nuovo direttore dell’Unità operativa di neurologia dell’ospedale di Trento. Il professionista, nominato dal direttore generale dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari Paolo Bordon, è stato scelto in seguito all’esito del colloquio selettivo che, insieme al curriculum professionale e all’esperienza direzionale-organizzativa maturata in altre organizzazioni, gli hanno valso il giudizio di 'ottimo'. L’incarico avrà durata quinquennale. Bruno Giometto è nato a Sandrigo, in provincia di Vicenza, il 12 marzo 1956, e si è laureato in medicina e chirurgia all’Università degli studi di Padova dove, nel 1985, si è specializzato in neurologia. Nel 1992 ha conseguito la specializzazione in neuropatologia all’Università degli studi di Verona. Il dottor Giometto ha lavorato per 28 anni dapprima all’Azienda Ulss 16 di Padova, poi all’Azienda Ulss 9 di Treviso – Ca’Foncello e da ultimo all’Azienda Ulss 6 Euganea di Padova. È direttore di struttura complessa da più di 13 anni.

Il professionista ha frequentato il Dipartimento di neuropatologia dell’Istituto di neurologia dell’University College of London, The National Hospital di Londra per più di un anno. Il dottor Giometto ha svolto attività didattica all’Università degli studi di Padova nei corsi di laurea in Tecniche di neurofisiologia, Tecniche audioprotesiche e Fisioterapia, nel corso di laurea in Medicina e chirurgia e nella Scuola di specializzazione in neurologia. Il professionista vanta una produzione scientifica di grande prestigio con un impact factor molto elevato che va ad investire vari settori della neurologia, compresa la telemedicina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento