menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vende la merce e intasca i soldi: arrestato dipendente della Famiglia cooperativa

NOn tornavano i conti in una Famiglia coopeativa della Val di Fassa e la direzione si è rivolta ai carabinieri: ieri le ndagini si sono concluse con l'aresto di un dipendente per furto aggravato. Avrebbe intascato decine di migliaia di euro vendendo la merce senza contabilizzare l'acquisto

Non tornavano i conti a fine giornata alla Famiglia cooperativa di Pozza di Fassa e così la direzione si è rivolta ai carabinieri: si sono concluse ieri, venerdì 16 maggio, le indagini del Nucleo operativo di Cavalese che hanno portato all'arresto di un dipendente del supermercato. E' accusato di furto aggravato: dopo la consegna della merce intascava il denaro senza rilasciare lo scontrino fiscale ma solamente una nota d'acquisto come resoconto della spesa effettuata e provvedeva poi a cancellare queste note in modo da non farsi scoprire. La merce quindi veniva venduta ma l'acquisto non figurava nella contabilità del supermercato. Un "trucco" che, secondo i carabinieri, avrebbe fruttato al'uomo svariate decine di migliaia di euro. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Servizi bar e ristorazione all’aperto: tutte le indicazioni

social

Offerte di lavoro: in Trentino si cercano marinai

Attualità

Governo al lavoro per il pass: come averlo

Attualità

Tutti i canti popolari del Trentino disponibili online

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Sanità, gli ospedali di Borgo e Tione liberi dal Covid

  • Cronaca

    Bollettino coronavirus: 4 decessi e +85 nuovi contagi

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento