rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Cronaca / Località Spini di Gardolo

Incendio in una cella, scampato pericolo al carcere di Trento

Ad appiccare il fuoco una detenuta. La situazione è stata prontamente messa sotto controllo

Avrebbe potuto finire in tragedia la situazione venutasi a creare nel pomeriggio di mercoledì 19 ottobre nella sezione femminile del carcere di Trento, a Spini di Gardolo.

Una detenuta ha generato un principio d’incendio, sembrerebbe dando fuoco a un materasso. Immediato l’intervento degli agenti di polizia penitenziaria che hanno fermato la donna, mettendola in salvo, ed hanno poi domato le fiamme prima che le situazione degenerasse.

Alcuni agenti si sono poi rivolti alle cure sanitarie onde evitare problemi e sintomi da intossicazione.

Situazione sotto controllo, ha spiegato la direttrice del penitenziario Annarita Nuzzaci. Ma anche una situazione che fa emergere un problema riguardante la struttura detentiva, ovvero la carenza di agenti e di educatori, figure fondamentali nella vita quotidiana di un carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio in una cella, scampato pericolo al carcere di Trento

TrentoToday è in caricamento