rotate-mobile
Cronaca Centro storico / Via Andrea Pozzo

Via Pozzo: interviene per aiutare l'amica, malmenato e derubato

E' intervenuto per liberare un'amica dalla presenza poco gradevole di tre ragazzi, è stato a sua volta insultato, malmenato ed infine derubato. E' riuscito però in parte a difendersi mandando uno degli aggressori all'ospedale, in questo modo gli uomini della Questura sono riusciti a risalire all'identità di uno dei tre, denunciato

E' intervenuto in soccorso di un'amica, importunata da tre ragazzi, alla fermata dell'autobus di fronte alla stazione dei treni, e per tutta risposta è stato a sua volta insultato, minacciato, e derubato dello zaino, con dentro tablet e portafogli. Non si è dato per vinto e li ha inseguiti fino in via Pozzo, li ha raggiunti per farsi ridare il maltolto: ne è nata una rissa in seguito alla quale il malcapitato, vistosi da solo contro tre, alla fine ha desistito.

E' successo ad un ragazzo di vent'anni, sudamericano, ieri sera verso le 19.00 in pieno centro storico. Sebbene da solo il ragazzo ha mandato uno dei tre aggressori al Pronto Soccorso, ed è stato questo il particolare che ha reso possibile l'identificazione da parte della polizia, che oggi lo ha denunciato per furto ed aggressione. Ha un paio di anni in più dell'aggredito, è cittadino albanese e regolare a Trento. Nessuna traccia invece degli altri due. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Pozzo: interviene per aiutare l'amica, malmenato e derubato

TrentoToday è in caricamento