rotate-mobile
Sabato, 25 Giugno 2022
Cronaca Mattarello / Localita' Acquaviva

Depuratore Trento 3: lavori per 105 milioni di euro, nove offerte già pervenute

Avranno nove mesi di tempo per decidere tra le offerte già pervenute i tre membri della commissione nominata oggi per il depuratore di Trento sud che servirà anche i paesi della Vallagarina. Superano i 100 milioni di euro i costi previsti per l'opera, che sorgerà tra Mattarello e Besenello

E' stata nominata oggi la commissione che entro nove mesi dovrà aggiudicare alle imprese i lavori del primo lotto del nuovo depuratore Trento 3, la cui realizzazione è prevista sulla sinistra Adige, sotto la parete rocciosa della Vigolana, al confine tra il territorio comunale di Trento e quello di Calliano. Oltre alla zona sud della città il nuovo depuratore servirà infatti anche gli abitati di Calliano, Besenello, Aldeno, Cimone, Garniga, Ravina e Romagnano. Il costo dell'opera, secondo il progetto esecutivo, è di 105 milioni di euro. I tre membri della commissione, Mauro Groff, dirigente Apop, Giovanni Battista Gatti, dirigente dell'Agenzia per la depurazione e Matteo Merziliak, funzionario del Servizio Urbanistica, dovranno giudicare le nove offerte già pervenute da altrettanti raggruppamenti di imprese. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Depuratore Trento 3: lavori per 105 milioni di euro, nove offerte già pervenute

TrentoToday è in caricamento