rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca San Giuseppe / Via della Saluga

L'ex lavatoio di via Saluga diventerà un deposito per le biciclette

Costerà 94.292,14 euro convertire l'ex lavatoio pubblico all'incrocio fra via della Saluga e via dei Giardini in un parcheggio protetto con 21 portabiciclette a due livelli

Costerà 94.292,14 euro convertire l'ex lavatoio pubblico all'incrocio fra via della Saluga e via dei Giardini in un parcheggio protetto per biciclette. L'edificio, di proprietà comunale, è stato costruito nel 1928 e fino agli anni 60 è stato utilizzato come lavatoio pubblico, per diventare poi deposito delle attrezzature per la manutenzione delle strade del centro cittadino. Assegnato nel 1995 in uso all'associazione culturale Circolo per l'architettura contemporanea, di cui è diventato sede e sala espositiva per mostre, è rientrato nella disponibilità dell'Amministrazione comunale nell'aprile 2014. Internamente verranno posizionati 21 portabiciclette a due livelli dello stesso tipo di quelli già utilizzati per il parcheggio di via Dogana. Il progetto prevede il rifacimento dell'attuale manto del tetto in quadrotti di cemento e la sostituzione delle travi del tetto per renderle idonee a sostenere il nuovo pacchetto di copertura formato da tavolato e membrana impermeabile traspirante. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'ex lavatoio di via Saluga diventerà un deposito per le biciclette

TrentoToday è in caricamento