In cinque "a spasso" nonostante la quarantena: multe da 3.000 euro

Cinque persone, contagiate dal virus, trovate fuori casa nelle Giudicarie e nella zona di Tione

Sanzionati per essere usciti di casa nonostante l'isolamento fiduciario: non sono i "soliti" 400 euro la cifra che dovranno pagare le cinque persone scoperte " a spasso" dalla Polizia Locale delle Giudicarie. Cinque episodi distinti, 3 nella zona di Tione e 2 nelle Giudicarie Esteriori, con lo stesso finale: una sanzione per l'inosservanza delle misure alle quali sono sottoposte le persone contagiate da coronavirus. Sanzione che ammonta a 3.000 euro. 

"Alle persone in quarantena viene chiesto ovviamente uno sforzo di responsabilità maggiore nel rispetto dell’intera collettività - spiegano in una nota gli agenti della Polizia Locale - i provvedimenti, in questi casi, possono prevedere anche la segnalazione all’Autorità Giudiziaria per l’avvio del procedimento penale". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stelle Michelin: due novità e sette conferme in Trentino

  • Coronavirus: 14 decessi in Trentino. Fugatti: "Restiamo zona gialla ma il numero di ricoveri è critico"

  • Schianto tra auto nella notte: gravi tre ragazzi

  • Trento, spacciatore sfida la polizia: «Sapete che sono uno spacciatore, ma oggi con me non lavorate». Arrestato in piazza

  • Poche speranze per gli impianti sciistici, anche se l'Rt è in calo: arrivano i ristori

  • Gambero Rosso: in un "annus horribilis" il ristorante di Arco di Peter Brunel è la novità dell'anno

Torna su
TrentoToday è in caricamento