rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca

Attivisti no vax interrompono un controllo dei Nas, parapiglia in uno studio dentistico

I carabinieri avevano trovato un'assistente non vaccinata quando altre due persone hanno cominciato a filmare tutto

Piccolo parapiglia nell'ultimo intervento dei carabinieri del Nas di Trento: i militari stavano sanzionando uno studio dentistico per via di un'assistente non vaccinata, quando nel corso del controllo si sono presentati due attivisti no-vax, chiamati da qualcuno che si trovava nello studio, che hanno iniziato a contestare i carabinieri e a filmare il loro intervento. È stato necessario l'intervento di due pattuglie per evitare che la situazione degenerasse.

Nel concitato confronto i militari hanno sanzionato la donna arrivata successivamente poiché si rifiutava di coprirsi le vie aeree con una mascherina.

È accaduto a Bolzano, in Alto Adige, in uno studio dentistico nella zona di Gries. In un primo momento tutto sembrava regolare ma, alla richiesta di green pass, l'assistente alla poltrona è risultata non vaccinata. Nei guai sono finiti sia la donna, che aveva l'obbligo di vaccinarsi, sia il datore di lavoro (un odontoiatra bolzanino di 60 anni), che avrebbe dovuto accertare lo stato di vaccinazione della dipendente: per entrambi è scattata la denuncia, e ora rischiano fino a 18 mesi di arresto e fino a 5mila euro di ammenda.

Una terza persona infine, tra quelle intervenute in seguito, è stata sanzionata per violazione delle norme anti covid in quanto non portava la mascherina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attivisti no vax interrompono un controllo dei Nas, parapiglia in uno studio dentistico

TrentoToday è in caricamento