Annata magra per i funghi: meno della metà del 2012

Poche soddisfazioni per i fungaioli trentini, almeno da quanto risulta dalle statistiche del servizio micologico della Polizia Municipale che come ogni hanno ha fornito consulenza gratuita in piazza Vittoria a Trento dal 15 maggio al 15 novembre. Meno della metà la raccolta rispetto al 2012

La Polizia Municipale di Trento ha diffuso i dati dell'attività del punto di consulenza attivo dal 15 maggio al 15 novembre scorso. Non è stata una grande annata per i fungaioli trentini: il totale dei funghi controllati è stato pari a 615 chilogrammi contro i 1.575 del 2012. Statisticamente il periodo di maggiore produzione fungina si è avuto nel mese di ottobre, con controlli fino a trenta chilogrammi al giorno a favore dei privati raccoglitori. Nel periodo di attività del servizio si sono rivolti al personale del servizio micologico in piazza Vittoria 521 utenti, per la verifica di 534,1 chilogrammi di funghi, mentre presso la sede di via Maccani si sono presentate 62 persone con 81,5 chilogrammi di funghi da controllare. In totale la consulenza a privati è stata fornita quindi a 583 fungaioli: nel 2012, un'annata che molti ricordano come particolarmente "generosa", furono 1.287.

servizio micologico-2

Potrebbe interessarti

  • Controlli dei carabinieri: 76 motociclisti multati in una giornata

  • Valsugana: deviazione fino ad autunno 2019 al viadotto dei Crozi

  • Pasubio: finalmente riaperta la Strada delle 52 gallerie

  • Moto, controlli della Polizia Locale: sorpreso in paese a 100 km/h

I più letti della settimana

  • Disperso nel lago di Garda, torna all'albergo dopo tre giorni

  • Scomparso nel lago, ritorna all'albergo dopo tre giorni: ecco la storia di Maik

  • L'orso M49 è sulla Marzola, la montagna sopra Trento

  • Tragedia sulla Affi-Peschiera: auto travolge tre ragazzi, due perdono la vita

  • Orso M49: la Provincia pubblica, cinque giorni dopo, il video della cattura

  • Orso M49 catturato e fuggito, Fugatti: "Questo dimostra quanto sia pericoloso"

Torna su
TrentoToday è in caricamento