In Trentino un ragazzo su quattro ha assunto cannabis almeno una volta

I dati dell'Assessorato alla Sanità: il 25% dei ragazzi tra i 15 ed i 19 anni ha fatto uso di sostanze almeno una volta nell'ultimo anno, nell'85% dei casi si tratta di cannabis

Il 25% dei ragazzi trentini tra i 15 ed i 19 anni afferma di aver consumato sostanze psicoattive almeno una volta nell'ultimo anno. Il dato è stato diffuso ieri dall'assessore alla Salute Luca Zeni in risposta ad un'interrogazione del consigliere Claudio Civettini. Un'ulteriore precisazione aiuta a chiarire meglio la situazione: nell'85% dei casi si tratta esclusivamente di cannabis.

Solamente il 15% di quelli che affermano di aver fatto uso di droghe nell'ultimo anno ha dichiarato di aver usato due o più sostanze. Nella maggior parte dei casi il secondo tipo di sostanza più usato è la cocaina, seguono stimolanti, allucinogeni e, fortunatamente in fondo alla lista, l'eroina. 

In pratica, se è vero che un ragazzo su quattro ha assunto cannabis almeno una volta nell'ultimo anno è altrettanto vero che solamente 4 (un po' meno, precisamente 3,7) su 100 hanno "provato" (si parla sempre di una volta, almeno, nell'ultimo anno) anche altro, e nella maggior parte dei casi ha assunto anche cocaina.

L'assessore Zeni ha poi segnalato la maggiore tendenza a consumare stupefacenti tra i ragazzi che provengono da una famiglia "non tradizionale” (ad es. monogenitoriale o allargata), o i cui fratelli già utilizzano sostanze psicoattive illegali. Vi sarebbe inoltre una correlazione tra assunzione di sostanze e numero di giorni di assenza scolastica e ragazzi che non preaticano alcuna attività sportiva.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Comune mette all'asta le biciclette abbandonate

  • Città più pericolose d'Italia: Trento è al 64° posto

  • Auto contromano: il camion si mette in mezzo ed evita la tragedia

  • Trento, bicicletta centrata da un'auto: donna molto grave

  • Tornano le domeniche gratis nei musei e nei castelli

  • Lago di Garda, ecco il progetto della prima pista ciclabile subacquea del mondo

Torna su
TrentoToday è in caricamento