menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Meno trentini nelle biblioteche, nella fascia under 14 il calo è del 9%

I dati dell'annuario statistico segnano un 10% in meno di utenti ed un 3,7% in meno di prestiti. In leggero calo anche gli ingressi nei musei

Sempre meno trentini nelle biblioteche, in partcolare i ragazzi con meno di 14 anni. I  dati dell'annuario statistico comunale, riferiti al 2016, evidenziano un calo sensibile dell'utenza delle biblioteche di Trento: -10,2% rispetto all'anno precedente.

Il calo è particolarmente pronunciato nella fascia under 14: -8,6%. A tale fascia, tralaltro, è dedicata la sezione ragazzi che proprio nel 2016 si è spostata nella ristrutturata palazzina Liberty di piazza Dante. 

Notizie migliori arrivano dalla fascia giovanile dai 14 anni in su: +5,9% mentre i prestiti totali di libri sono diminuiti del 3,7%.

All'interno della voce "cultura" dell'annuario statistico troviamo anche i dati riguardanti le manifestazioni culturali, presi dall'ufficio Siae di Trento: aumento degli spettacoli (9.580, +7,7%), aumentano anche gli ingressi (812.262, +7,1%) ma diminusice la spesa del pubblico 8.839.928 € (-3,9% media 11€ a spettacolo).

Diminuisce il numero divisitatori nei musei della città: 809.293 i visitatori nel 206, ovvero il 2,9% dell'anno precedente. Il Muse da solo ne conta 511.988 (una cifra pari al 63,3% del totale), ma dopo i primi anni di boom il 2016 registra un leggero calo: -5,2%. Il Buonconsiglio rimane stabile (+0,4), il Museo Diocesano aumenta (+7,9%).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, sintesi del nuovo Dpcm

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento