rotate-mobile
Cronaca Centro storico / Ponte San Lorenzo

Casa Pound chiede chiarezza sul caso Daniza

E' stata coperta da un telo nero nella notte la statua dell'orso posta nella rotonda del ponte di San Lorenzo, simbolo del gemellaggio tra la città di Trento ed il quartiere di Charlottenburg a Berlino. A rivendicare il gesto, con un comunicato stampa diffuso questa mattina, è Casa Pound Trento.

"Quest'azione serve a ricordare alle istituzioni"- dichiara il movimento- "che non solo le associazioni, ma anche molti cittadini, indignati dalla morte dell'orsa Daniza, sono ben lontani dal lasciare irrisolta la questione o dimenticarsi dei due cuccioli. Dopo più di due mesi non sono ancora disponibili  i risultati della prima autopsia. Inoltre scarseggiano sempre di più le informazioni riguardanti il monitoraggio dei due orsetti operato dal corpo forestale. Ben chiara invece è l'incapacità della provincia nel gestire il progetto life ursus. Non è accettabile che quest'incompetenza  venga pagata dagli esemplari coinvolti ritenuti "problematici" con uccisioni drastiche o, nel migliore dei casi, con reclusioni a vita. Un esempio è l'orsa DJ3, figlia della stessa Daniza chiusa nel recinto di Casteller dal 2011 dove resterà a vita".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casa Pound chiede chiarezza sul caso Daniza

TrentoToday è in caricamento