Un defibrillatore in tutte le strutture sportive comunali

Si è concluso il programma di dotazione delle strutture sportive gestite da Asis: 76 defibrillatori, 95 addetti formati ed autorizzati all'utilizzo

Tutte le strutture sportive gestite da A.S.I.S. sono dotate del presidio salvavita previsto dal decreto Balduzzi. E' stato infatti completato a settembre, per l’avvio della stagione sportiva 2016-2017, il progetto aziendale e comunale di dotare gli impianti sportivi di apparecchio DAE, il defibrillatore automatico. Lo comunica in una nota il  Comune di Trento informando i cittadini che nelle strutture sportive sono presenti 76 defibrillatori, inoltre 95 addetti alla gestione degli impianti sportivi sono stati formati ed autorizzati al'utilizzo del DAE. Il progetto era partito quattro anni fa conn i primi  tre defibrillatori installati nelle tre principali piscine della città. 

Potrebbe interessarti

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Rovereto, scoperte due specie arboree ignote alla scienza

  • Spettacolare protesta degli Schuetzen: coprono 600 cartelli tedeschi

  • Brenta: chiuse le ferrate Detassis e Bocchette Centrali

I più letti della settimana

  • Motociclista perde la vita al passo Tonale

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Cosa fare a Trento nel week-end: musica dal vivo, feste e castelli aperti

  • Tragedia in alta quota, sbatte contro la parete e precipita: morta base jumper di 30 anni

  • Incidente sulla A22, schianto auto-camion: traffico in tilt

  • Orso: dopo le api questa volta la vittima è una mucca, uccisa a passo Oclini

Torna su
TrentoToday è in caricamento