rotate-mobile
Cronaca Centro storico / Galleria Piedicastello

Il Centro Bruno chiede soldi per completare i lavori all'immobile

Una campagna di crowdfunding per dotare i locali del Centro Sociale di riscaldamento, per realizzare una rampa e un ingresso per disabili e per decorare la palazzina con un murales . Costo dell'operazione 9 mila euro. Sul web fino ad ora ne hanno raccolti 300

La riapertura del centro sociale dopo la pausa estiva si avvicina con alcune novità: la prima è la campagna di crowdfunding lanciata attraverso il sito https://www.produzionidalbasso.com, attraverso la quale i ragazzi del Cs Bruno hanno avviato una raccolta fondi per sostenere la realizzazione di alcuni lavori di completamento del recupero dello stabile di Piedicastello, cominciati nell'inverno del 2013. E' prevista la costruzione di una rampa e di un ingresso per disabili al piano rialzato. I locali del centro sociale verranno inoltre dotati di stufe a pellet per permettere lo svolgimento di tutte le attività anche in inverno (incontri, dibattiti, presentazioni libri e progetti, cinema, musica). Infine la realizzazione di un Murales, ad opera di Omar, lo stesso autore del famoso dipinto dell'orso sulla facciata dell'ex sede di via Dogana. Costo dell'operazione: 9 mila euro, che i militanti del Bruno sperano di reperire attraverso la campagna web.
Attraverso il sito www.produzionidalbasso.com,  è possible acquistare delle quote (1 quota equivale a 10 euro). Una volta raggiunti i 9000 euro i contributori vengono avvisati dell'attivazione del progetto. Successivamente devono scegliere il metodo di pagamento paypal, bonifico, postepay. Per quote superiori a 50€ i contributori hanno diritto ad una ricompensa a scelta fra una T-shirt in cotone equosolidale serigrafata dalla sartoria sociale, l'Atlante delle Guerre del Mondo 2015, o la riparazione della bicicletta presso la Ciclofficina. Mancano ancora 53 giorni alla chiusura della campagna, fino ad ora sono stati raccolti 300 euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Centro Bruno chiede soldi per completare i lavori all'immobile

TrentoToday è in caricamento