rotate-mobile
Cronaca

Crollo di roccia sul Latemar

Non ci sono escursionisti coinvolti. In attesa degli accertamenti, è sconsigliato percorre i sentieri 18, 22 e 23A

Un blocco di roccia si è staccato nel gruppo del Latemar poco prima delle 11 di oggi, giovedì primo settembre.

La centrale unica per le emergenze 112 è stata allertata da alcuni escursionisti che dalla forcella dei Camosci hanno assistito a un distacco di roccia tra la forcella stessa e cima di Valsorda, sul confine tra Trentino e Alto Adige.

Crollo roccia Latemar nucleo elicotteri vvf trento-2

Da Mattarello si è alzato in volo l'elicottero di Trentino emergenze che, sorvolando la zona, ha escluso la possibilità di escursionisti coinvolti.

Il tecnico di elisoccorso e quattro operatori delle stazioni di Moena e val di Fiemme del soccorso alpino sono stati inoltre verricellati lungo il sentiero 18, che percorre la montagna vicino alla zona del crollo, per invitare gli escursionisti a non proseguire per motivi di sicurezza. Attivata anche la stazione di Nova Levante del soccorso alpino altoatesino. In attesa degli accertamenti, è sconsigliato percorre i sentieri 18, 22 e 23A.

Crollo roccia Latemar-2

Sul posto si sono recati anche la protezione civile del Trentino e il nucleo elicotteri del corpo permanente dei vigili del fuoco di Trento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crollo di roccia sul Latemar

TrentoToday è in caricamento