Domenica, 14 Luglio 2024
Il dramma

Morto alla Grotta della neve, addio a Cristian Marchionni

Il turista scomparso il 21 luglio aveva 50 anni ed era originario dell’Abruzzo

Si chiamava Cristian Marchionni il turista 50enne trovato morto ieri, sabato 22 luglio, in val Badia e più precisamente vicino alla Grotta della neve sui pendii del Santa Croce. L’uomo, originario di Avezzano, in provincia de L’Aquila, lavorava come parrucchiere ed era particolarmente noto per la sua attività; sui social in tantissimi hanno scritto per lui messaggi di cordoglio.

Anche il comune di Avezzano ha postato un messaggio d’addio per il suo concittadino, aggiungendo: “Ricorderemo sempre il suo sorriso luminoso e coinvolgente, unitamente alla sua grande gentilezza d’animo, al suo ottimismo e alla sua voglia di fare e di vivere la vita che contagiava chiunque lo conoscesse”.

La tragedia

Marchionni stava attraversando un passaggio esposto quando è precipitato per una decina di metri su un nevaio. Quest’ultimo non reggendo il peso del 50enne, è crollato, facendolo finire nelle acque gelide.

Inutili tutti i soccorsi giunti sul posto, ovvero Guardia di finanza, Aiut Alpin Dolomites e Soccorso alpino. Per l’uomo non c’era più nulla da fare se non recuperarne la salma e portarla a valle.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto alla Grotta della neve, addio a Cristian Marchionni
TrentoToday è in caricamento