La crisi morde l'occupazione, non ci resta che pregare

Una veglia di preghiera per sostenere i lavoratori e le loro famiglie colpiti dalla crisi occupazionale. Questa l'iniziativa del decanato di Pinè e Civezzano, promossa per domani al Santuario di Montagnaga

Una veglia di preghiera per sostenere i lavoratori e le loro famiglie colpiti dalla crisi occupazionale. Questa l'iniziativa del decanato di Pinè e Civezzano, promossa per domani alle 20.30 al Santuario mariano di Montagnaga.

La riflessione è affidata a don Stefano Zeni, parroco di Albiano il comune che maggiormente risente dell'attuale recessione economica con oltre 150 dipendenti del settore del porfido in cassa integrazione e molti imprenditori e artigiani in difficoltà. 

Potrebbe interessarti

  • Controlli dei carabinieri: 76 motociclisti multati in una giornata

  • Allevatori esasperati da orsi e lupi scendono in piazza: Fugatti c'è, molti fan tra i manifestanti

  • Moto, controlli della Polizia Locale: sorpreso in paese a 100 km/h

  • Mandrea Festival: i carabinieri controllano anche la Cannabis Light

I più letti della settimana

  • Drammatico incidente a Levico: quattro feriti soccorsi dall'elicottero

  • Disperso nel lago di Garda, torna all'albergo dopo tre giorni

  • Si tuffa nel lago davanti a moglie e figlie e scompare

  • L'orso M49 è scappato dal Casteller dopo la cattura

  • L'orso M49 è sulla Marzola, la montagna sopra Trento

  • Tragedia sulla Affi-Peschiera: auto travolge tre ragazzi, due perdono la vita

Torna su
TrentoToday è in caricamento